Tour ed Escursioni private

it

Escursioni a terra in Costiera Amalfitana

Disponibili una vasta gamma di escursioni in Costiera Amalfitana con le migliori guide ed esperti del territorio.

Potrete scegliere tra escursioni naturalistiche, storiche o artistiche a seconda dei vostri interessi.

Vi porteremo alla scoperta di:

  • Sentiero degli Dei
  • Valle delle Ferriere
  • Pompei
  • Amalfi, centro storico
  • Ravello

È POSSIBILE RICHIEDERE UNA GUIDA TURISTICA PER L’ISOLA DI CAPRI.

NB: Tutte le escursioni si effettuano solo su prenotazione.


Sentiero degli Dei


Il nome di questo sentiero esprime tutte le meraviglie che si possono ammirare attraversandolo, sia dal punto di vista botanico che geologico, in quanto offre una vista favolosa sui paesaggi costieri e montani da Positano a Capri.

Il Sentiero degli Dei è  famoso grazie alla sua sky-line tra le più suggestive e famose al mondo che attraversa la costiera amalfitana. Durante il percorso si possono ammirare i monti Lattari che si tuffano nell’azzurro del mare della costiera da cui è possibile scorgere l’isola di Capri.

Il nome con cui viene chiamato questo percorso naturalistico deriva da fatti storici e leggende secondo le quali le divinità greche passarono proprio di qui per salvare Ulisse dalle sirene che si trovavano sull’isola de Li Galli, anche lo scrittore Italo Calvino descriveva questo sentiero come “quella strada sospesa sul magico golfo delle “Sirene” solcato ancora oggi dalla memoria e dal mito”, la medesima frase è possibile leggerla anche su mattonelle di ceramica ubicate proprio all’inizio del Sentiero degli Dei.


Amalfi centro storico


Amalfi è, geograficamente e storicamente, il nucleo centrale della Costiera, intorno al quale si diramano una serie di paesi, ognuno con il proprio carattere e le proprie tradizioni. Positano, Maiori, Minori e Ravello sono solo alcuni dei paesi che potrete visitare per immergervi nella bellezza di un posto unico ed indimenticabile. Le origini di Amalfi vanno fatte risalire alle lotte tra i Romani e le popolazioni barbare, anche se, secondo una leggenda, pare che Amalfi sia un dono che Ercole, figlio di Giove, abbia fatto alla fanciulla amata i cui occhi avevano il colore del mare.

La posizione geografica di Amalfi ha favorito lo sviluppo di una forte fonte di guadagno intorno all’attività marittima. Il glorioso passato e la bellezza del paesaggio hanno reso la città un importante polo di attrazione per i turisti di tutta Europa. Dopo una visita d’obbligo al Duomo, potrete passeggiare per le strade del centro dilettandovi tra le botteghe di souvenir o lasciandovi catturare dai profumi e dai sapori delle tante prelibatezze della Costiera Amalfitana.


Pompei


Pompei è stata una delle città più grandi e splendenti dell’epoca romana, come testimoniano le testimonianze che continuano a emergere dalla terra. La grande produzione ed esportazione di olii e vini fece di Pompei una città molto ricca, che divenne meta turistica per i patrizi romani. Gli scavi di Pompei sono un’agghiacciante testimonianza dello stile di vita della città dell’epoca, che sembra serenamente addormentata sotto la polvere vulcanica. La città attira milioni di turisti all’anno anche per la presenza del Santuario della Beata Vergine dei Santo Rosario, una Basilica che raccoglie migliaia di ex-voto e che gode di una particolare venerazione da parte dei cattolici di tutto il mondo.


Valle delle Ferriere


Un ampio vallone al confine tra Amalfi e Agerola, in cui ruscelli e brezza marina hanno creato un microclima subtropicale diventato habitat esclusivo per una felce gigante risalente al periodo cenozoico, la Woodwaria radicans, simbolo della Valle.

All’interno della Riserva, grazie alle cascate ed ai suoi percorsi d’acqua, si è immersi in un ambiente fresco e piacevole in tutti i mesi estivi.

Si tratta di un luogo unico al mondo, raggiungibile a piedi da Amalfi. Una volta arrivati si possono ammirare cascate e percorsi d’acqua che rendono l’ambiente molto fresco anche in piena estate, ma anche tante altre bellezze naturalistiche che lasciano a bocca aperta.

Un luogo privilegiato in cui trascorrere una giornata all’insegna della natura incontaminata e delle bellezze del paesaggio.


Ravello


La storia di Ravello è legata alle vicende di Amalfi, è proprio sotto la Repubblica marinara che Ravello raggiunge il massimo splendore primeggiando nei commerci. Dopo le devastazioni arrecate dalle guerre, nel XIX ricomincia la sua ascesa quando gli artisti e gli intellettuali del tempo la riscoprono come meta di un turismo culturalmente elitario. Non limitatevi a godere solo del fantastico paesaggio, perché c’è tanto da vedere: Villa Rufolo, Villa Cimbrone, il Duomo e tante altre Chiese sono i luoghi da non perdere durante una visita in città.